Come iniziare a investire in criptovalute

3119

Quando si impara come iniziare a investire in criptovalute, è importante capire i rischi. Mentre la maggior parte degli investitori cerca un ritorno costante, il rischio di perdere denaro è troppo alto per un principiante. Ci sono diversi modi per minimizzare questo rischio, compresa la ricerca di scambi prima di prendere una decisione. Inoltre, si dovrebbe imparare a cronometrare il mercato, che può portare a grandi ritorni. Molti investitori si stanno rivolgendo a borse che dispongono di piattaforme adatte ai principianti, come Coinbase o Gemini. Anche i broker più recenti, come Robinhood e SoFi, supportano il trading di criptovalute.

Prima di investire in criptovalute, è importante assicurarsi che la propria situazione finanziaria sia in ordine. È imperativo avere un fondo di emergenza sufficiente, un debito gestibile e un portafoglio diversificato. Anche se le criptovalute possono far parte del tuo portafoglio complessivo, è importante ricordare che puoi ancora perdere soldi sull’investimento. L’obiettivo è quello di aumentare il tuo rendimento complessivo diversificando i tuoi investimenti. Di seguito ci sono cinque passi da fare prima di iniziare a investire in criptovalute.

Prima di investire in criptovalute, devi decidere la società con cui lavorerai. Una buona idea è quella di scegliere uno scambio che ti permetta di commerciare ampiamente e guadagnare un reddito passivo. Se vuoi ridurre il tuo rischio, è meglio iniziare con monete conosciute come bitcoin o litecoin. Sono popolari e hanno basse commissioni e velocità di transazione. Una volta che hai scelto la società che userai, il passo successivo è quello di selezionare uno scambio di criptovalute.

Una volta che hai tutte queste cose in ordine, sei pronto per iniziare con i tuoi investimenti in criptovalute. Prima di prendere qualsiasi decisione, dovresti avere un portafoglio ben diversificato e un fondo di emergenza. In questo modo, sarai in grado di aumentare il rendimento complessivo del tuo investimento. Inoltre, dovresti tenere d’occhio questi cinque passi aggiuntivi. Se hai fatto questi preparativi, avrai una grande possibilità di fare soldi.

Una volta che hai una buona idea dei rischi coinvolti nell’investimento in criptovalute, vorrai sapere in quali altcoins investire. Gli esperti raccomandano di investire in Bitcoin o Ethereum, in quanto questi hanno il maggior numero di track record, ma è anche possibile acquistare altri tipi di altcoin che sono più ampiamente utilizzati. Inoltre, dovrai considerare il tuo orizzonte temporale e i tuoi obiettivi finanziari. Alcune persone investono in criptovalute puramente per speculazione, mentre altri sono semplicemente interessati a massimizzare i loro profitti.

Una volta che hai deciso il tipo di criptovaluta in cui vorresti investire, il passo successivo è scegliere una piattaforma. Una buona piattaforma di investimento in criptovalute dovrebbe offrire una serie di opzioni, che vanno dal principiante all’investitore avanzato. Alcune delle piattaforme più popolari, come Coinbase, ti aiuteranno a prendere una decisione. Vorrai anche sapere qual è il tuo orizzonte temporale per fare investimenti in criptovalute. Poi, potrai decidere in quale altcoin investire.