Il 737 Max di Boeing non è ancora sicuro?

1519

Il 737 Max della Boeing è considerato uno dei “più controllati aerei da trasporto della storia”. Tuttavia, molti esperti ritengono che il 737 Max della Boeing non sia ancora sicuro. Qui abbiamo cercato di indagare.

Credit: simpleflying

L’aereo è stato messo a terra dopo due incidenti catastrofici. I regolatori statunitensi hanno identificato diversi problemi potenzialmente gravi del 737 Max. Ma ora Boeing annuncia che l’aereo è sicuro e affidabile.

Credit: eurocontrol

Recentemente un 737 Max è decollato dall’aeroporto Boeing Field di Seattle. Era un volo di consegna e il proprietario del gruppo di viaggi Tui ha preso questo aereo nuovo di zecca per iniziare il lavoro. In questo viaggio di 5.000 miglia, i piloti hanno sperimentato un urgente “problema di controllo del volo”. I piloti hanno riferito che hanno dovuto tornare indietro. Fortunatamente, l’aereo è atterrato sano e salvo in seguito.

L’ex ingegnere senior della sicurezza presso la Federal Aviation Administration (FAA) Joe Jacobsen ha detto: “Se non sono legati alla produzione”, dice “allora abbiamo un problema con l’analisi della sicurezza del sistema, in quanto non credo che avremmo previsto questo numero di guasti in un arco di tempo così breve con una flotta di aerei così piccola”.

Un esperto canadese di sistemi di controllo del volo, Gilles Primeau, ha detto: “un concetto fondamentale per i sistemi critici per la sicurezza è che se gli effetti e la gravità di un guasto causano un pericolo, allora la frequenza di accadimento dovrebbe essere resa abbastanza infrequente dalla progettazione… la perdita della posizione dello stabilizzatore orizzontale può essere catastrofica”.

Credit: dailysabah

Più tardi l’autorità della FAA ha detto: “Quando abbiamo restituito il 737 Max al servizio, abbiamo notato che gli incidenti di routine si sarebbero verificati con l’aereo, proprio come fanno con ogni altra marca e modello di aereo. La FAA affronta questi problemi attraverso lo stesso processo di sicurezza operativa continua che forniamo per l’intera flotta commerciale statunitense. Non abbiamo visto alcun incidente attribuibile al sistema di controllo automatico del volo riprogettato sul Max”.